You are here:-, Web-Il webmaster, sempre più aziende ricercano questa figura professionale

Il webmaster, sempre più aziende ricercano questa figura professionale

Il mercato del lavoro è sempre più internauto e informatizzato, la figura del webmaster è il connubio perfetto per le aziende italiane.

Negli ultimi anni si sente parlare sempre più spesso di figure professionali come quella del Webmaster che, nonostante la crescita a cui sta andando incontro, per molti resta una professione più o meno sconosciuta. Tuttavia il mercato del lavoro, in costante e continuo cambiamento in seguito alla cosiddetta rivoluzione informatica, è spesso alla ricerca di figure professionali che riescano a svolgere in maniera accurata e professionale tutti le funzioni del Webmaster.

Webmaster, cos’è e di cosa si occupa

Innanzitutto è importante conoscere le caratteristiche e i compiti che spettano a questa nuova (ma neanche tanto) figura lavorativa. Il Webmaster è innanzitutto un professionista ed esperto di tutte quelle funzioni che riguardano la fase di realizzazione e sviluppo di un progetto sul web. Rispetto ad altre figure specializzate in uno dei settori che portano alla nascita e all’eventuale crescita di un sito, un blog o di un e-commerce, il Webmaster rappresenta il professionista più completo, capace di occuparsi di tutte le fasi che riguardano lo sviluppo di un progetto che sfrutta internet come piattaforma di comunicazione e vendita principale. Egli è infatti capace di sviluppare autonomamente un progetto web, ma deve anche possedere conoscenze riguardanti la grafica e l’ottimizzazione dei contenuti multimediali del progetto stesso. Nella figura del Webmaster si racchiudono, nella maggior parte dei casi, anche quelle del grafico e del SEO Specialist, professionisti indispensabili per la buona riuscita di un qualsiasi progetto web.

Importanza e limiti del Webmaster

Quindi il Webmaster è colui che, nell’ambito di una Web Agency, si mette a capo del gruppo di lavoro per tracciare le linee guida da seguire affinché il progetto possa essere portato a compimento e accompagnato in ogni fase della sua crescita. Come già accennato, però, non sempre si tratta di una figura in grado di occuparsi del progetto web a 360 gradi. Spesso diventa determinante affiancare al lavoro del Webmaster anche quello di altri professionisti che si occupino in maniera accurata di tutte le fasi che rientrano nella nascita e nello sviluppo di un lavoro da mettere online.

Tra questi spiccano senza dubbio alcune figure come:

– il programmatore web, la cui funzione principale è quella di progettare i database tramite i quali sarà possibile salvare informazioni elaborate in seguito all’interazione con gli utenti;
– il Web Designer, che si occupa di trascrivere i file in codice HTML, CSS e Javascript e soprattutto di creare documenti che possano essere letti dai browser come Internet Explorer, Google Chrome, Safari, ecc.;
– il Social Media Marketer, esperto nella promozione dell’azienda, del prodotto o del servizio soprattutto tramite le campagne social (Facebook, Twitter e Instagram in primis, ma anche altri social come Instagram e Pinteres, su cui alcune aziende puntano molto). Oltre alla promozione sui social, però, è importante non trascurare l’importanza di campagne newsletter, da svolgere sempre con la giusta discrezione, che permettono di puntare ad una sorta di fidelizzazione del cliente, almeno dal punto di vista degli aggiornamenti del servizio;
– il SEO Specialist, altra figura in continua crescita la cui funzione principale, e fondamentale per qualsiasi progetto web, è quella di ottimizzare i contenuti multimediali e posizionarli sui motori di ricerca mediante accurate e precise tecniche.

Come si diventa Webmaster

L’importanza che queste figure professionali ricoprono nell’ambito di un progetto online non esclude il fatto che un Webmaster possa essere comunque capace di gestire tutte le fasi del lavoro. Naturalmente per raggiungere un livello adeguato di competenza ci vuole tempo e soprattutto dedizione, che spesso può diventare più fruttuosa in seguito alla frequentazione di un Corso Webmaster che permetta di approfondire le conoscenze e migliorare le proprie competenze, che devono riguardare, tra le altre cose:

– il mercato dell’editoria online;
– l’influenza persuasiva;
– il marketing mix, ovvero politiche di prezzo, prodotto e distribuzione;
– la capacità di differenziarsi online dagli altri competitor;
– le strategie di Social Media Marketing;
– le basi della programmazione;
– le tecniche di scrittura persuasiva, per quanto riguarda la sfera d’azione del Web Copywriter o SEO Specialist.

A questi aspetti se ne aggiungono altri che interessano molto da vicino la figura del Webmaster, sulla quale aziende e Web Agency continuano a puntare molto per le loro strategie di mercato e comunicazione.

By | 2017-11-22T17:14:44+00:00 novembre 29th, 2017|Categoria: In Primo Piano, Web|Tags: , , , |1 Commento

Circa l'autore:

One Comment

  1. Marko 11 dicembre 2017 at 13:07 - Reply

    Questo lavoro è il lavoro del futuro. Anche se hai finito una scuola completamente diversa, puoi sempre investire in te stesso e diventare un webmaster.

Lascia un commento